Ottima riuscita per il 9° Tour del Salame Sant’Angelo IGP – Memorial “Antonio Taviano”

(Clicca qui per vedere la Photo Gallery)

Tante belle e originali macchine d’epoca, provenienti non solo dalla provincia di Messina ma anche dalle provincie di Catania e Palermo, hanno fatto da cornice ad un caldo pomeriggio di giugno in occasione del 9° Tour del Salame Sant’Angelo IGP – Memorial “Antonio Taviano”che si è svolto sabato scorso. 
La kermesse turistico-sportiva, organizzata dal Club Sant’Angelo AutoMoto Storiche in collaborazione con l’Assessorato allo Sport-Turismo-Spettacolo del Comune di Sant’Angelo di Brolo, ha avuto luogo sabato pomeriggio con il raduno dei partecipanti in Piazza Vittorio Emanuele, a partire dalle ore 15. Gli equipaggi hanno svolto 2 prove di regolarità, ripetute per 5 volte, una in Località San Michele e l’altra lungo le vie Diaz e Umberto I, per un totale di ben 50 prove cronometrate, seguite con entusiasmo da un folto pubblico di spettatori santangiolesi e di forestieri. Soddisfatti per la riuscita il Sindaco Dr. Francesco Paolo Cortolillo, il Vice Sindaco Pippo Palmeri, con delega allo Sport-Turismo-Spettacolo, la famiglia Taviano e gli organizzatori del C.S.A.S. con a capo il Presidente Ferdinando Taviano e il Segretario Carmelo Siragusano, giovane amico e navigatore di Antonio Taviano, con il quale hanno ottenuto diverse vittorie e riconoscimenti.

Di seguito le classifiche finali del Tour, suddivise per categorie:

Categoria Driver: 
– 1° Ugo Gentiluomo – Antonio Lanfranchi su Alfa Romeo GT Junior 
– 2° Alberto Nicotra su Ferrari 308 GTS 
– 3° Ferdinando Taviano – Davide Ramon Siragusano su Autobianchi A112 Abarth.

Categoria Classic: 
– 1° Gianluca Taviano – Carmelo Siragusano su Fiat Ritmo Cabrio
– 2° Calogerino Fabio – Luca Pintaudi su Marlin 
– 3° Mauro Pitrone – Irene Mistretta su MG Midjet

Categoria Modern: 
– 1° Domenico Traina – Gisella Lo Gerfo su Mini Italian Job 
– 2° Basilio Lenzo – Luca Lenzo su Porsche Boxster 
– 3° Umberto Guidara – Santino Sereno su Peugeot 205.

Il Memorial “Antonio Taviano” invece è stato assegnato agli equipaggi che hanno totalizzato meno penalità nelle prove di Località San Michele.
Ecco i vincitori, divisi per le varie categorie di appartenenza:

Categoria Driver: Ugo Gentiluomo – Antonio Lanfranchi 
Categoria Classic: Calogerino Fabio – Luca Pintaudi 
Categoria Modern: Domenico Traina – Gisella Lo Gerfo.

Infine merita una nota di merito l’equipaggio “Junior” composto da Giuseppe Ricciardi e Carmelo Pintabona che, nonostante la giovane età, hanno ottenuto un ottimo piazzamento.